Se hai dovuto chiudere la tua attività per il Covid-19, scopri come mantenere i contatti con i tuoi clienti e fatti trovare quando potranno di nuovo uscire ed acquistare.

A metà marzo, negozi e ristoranti sono stati costretti a chiudere i battenti da un giorno all’altro a seguito delle disposizioni per il contenimento di Covid-19. Dopo un primo momento di smarrimento, oggi gli esercenti sentono il bisogno di entrare in contatto con i propri clienti attraverso i Social Network per non perderli, ma molti di loro non hanno idea di cosa dire e come dirlo. Ecco qualche idea.

Se ancora non hai una pagina Facebook, è l’ora di aprirla. Vai su www.facebook.it, registrati e crea la pagina della tua attività: è del tutto gratuita e può darti quella marcia in più per restare in contatto con i tuoi clienti.

1- Comunica se sei operativo

Decreti ministeriali, decreti regionali, scelte etiche dei singoli commercianti hanno creato una gran confusione e si fatica a capire chi è chiuso, chi offre solo servizi a domicilio e chi è aperto regolarmente. La prima cosa che devi fare, dunque, è comunicare se sei aperto e con quali modalità.

Una volta creato il post in cui comunichi se e come sei operativo, puoi anche condividerlo sulla tua pagina personale e sui principali gruppi della tua zona, così da raggiungere il maggior numero di contatti con un solo post.

2- Pubblica foto dei tuoi prodotti/servizi

Anche se il tuo negozio o il tuo ristorante è chiuso, puoi continuare a ricordare ai tuoi clienti che stai lavorando per loro. Cogli l’occasione per condividere immagini dei prodotti, consigli su come usarli al meglio, idee e suggerimenti che rendano più piacevole la Quarantena: tutto questo aiuterà i clienti a ricordarsi di te quando tutto sarà tornato alla normalità.

Se sei una parrucchiera o un estetista, utilizza i tuoi canali social per aiutare i tuoi clienti a prendersi cura di sé con consigli di cosmetica domestica, te ne saranno grati e verranno ad abbracciarti con il sorriso appena riaprirai il tuo centro.

3- Fai sondaggi

Sfrutta questo tempo a casa per capire meglio cosa vogliono i tuoi clienti e farti trovare preparato quando torneranno da te. Facebook mette a disposizione la funzionalità “Sondaggio” per aiutarti a chiedere direttamente ai clienti le loro preferenze. Per l’estate 2020, pantaloncini o gonna? Per una cenetta intima, ravioli o filetto? Frangia sì o frangia no? Raccogli i commenti dei tuoi clienti e migliora la tua offerta in base alle loro risposte.

4- Fai consulenza via Whatsapp

Ogni cliente è unico, e tale vuole sentirsi. Renditi disponibile a chattare o fare una video chiamata via Whatsapp per dare consigli personalizzati a titolo gratuito. Questo aumenta la fiducia dei clienti nei tuoi confronti, li fa sentire speciali e crea un legame profondo difficile da rompere.

5- Accetta pre-ordini

Prima o poi questa situazione surreale finirà, non sappiamo quando, non sappiamo come, ma finirà e i tuoi clienti torneranno nel tuo negozio. Renditi disponibile ad accettare pre-ordini da consegnare quando tutto sarà finito, pensare allo shopping futuro aiuta i clienti a star su di morale e ti permette di avere un’entrata sicura quando riaprirai.

Se sei una parrucchiera, un’estetista o un ristorante, puoi creare una specie di lista d’attesa così da prevedere un calendario di appuntamenti a partire dal primo lunedì di apertura. I tuoi clienti saranno più tranquilli sapendo che hanno già un appuntamento prenotato e tu avrai già un’agenda piena nel momento in cui potrai riaprire.

Vuoi altri consigli di marketing per negozi e piccoli commercianti?

Contattami per una consulenza su misura

Consigli di marketing per commercianti FB

Ti è piaciuto questo articolo? Allora condividilo!