Blog

Consigli utili di marketing online

Home / Visibilità online / Hai mai googolato il nome della tua azienda?
mar 26 2014

Hai mai googolato il nome della tua azienda?

Abbiamo parlato diverse volte di come sia importante tenere monitorata la propria reputazione sul web per capire quale è la percezione che i nostri potenziali clienti hanno della nostra azienda, ma in pratica, come si fa?

Conoscere la reputazione della propria azienda sul web è più facile di quanto si pensi ed è una cosa che dovremmo fare ogni giorno quando arriviamo in ufficio, semplicemente GOOGOLANDO il nostro nome.

Reputazione on line - Copywriter DillosulwebGoogolare, a volte scritto anche Gugolare per facilitarne la lettura da parte di chi ha poca dimestichezza con la lingua inglese, è un verbo entrato nell’uso comune da non più di una decina d’anni e significa letteralmente accendere il proprio pc, accedere a Google, inserire una stringa di ricerca e aspettare i risultati che il motore trova sul web per quella determinata stringa. Googolando il nome della nostra azienda possiamo quindi scovare quello che gli altri utenti del web dicono di noi, capendo come il nostro brand viene percepito, identificando i nostri punti deboli e attivandoci di conseguenza per risolvere le carenze e migliorare la nostra reputazione.

E se tra le mille cose da fare ogni giorno non sempre è così facile ricordarsi di cercare il nome della propria azienda, Google ha creato i Google Alert, un servizio che permette di essere avvertiti via mail ogni volta che sul web c’è una novità relativa alle parole chiave che abbiamo deciso di tenere monitorate.

In questo modo non ci sarà bisogno di aprire il browser, collegarsi a Google, digitare il proprio nome e aspettare due secondi affinché il sistema ci mostri i risultati relativi alle nostre keywords, ma basterà aspettare che qualcuno parli di noi sul web e Mr G. ci invierà automaticamente una mail segnalandoci la pagina che parla del nostro nome.

Verificare la propria reputazione è un’operazione che ogni azienda dovrebbe fare in modo costante, ma attenzione, googolare il proprio brand serve a capire cosa gli utenti dicono, ma non necessariamente indica il nostro grado di visibilità in rete.

Spesso infatti le aziende inseriscono il proprio nome in Google e hanno come primo risultato il proprio sito istituzionale, per questo si auto-convincono che tutti potranno trovarli facilmente. Ottenere una buona visibilità e attirare l’attenzione di nuovi clienti è ben diverso e non basta che il proprio sito sia il primo risultato cercando il proprio nome.

Per capire la visibilità in rete serve ben altro, ma di questo parleremo in un altro post, nel frattempo potete iniziare a monitorare la vostra reputazione cliccando su questo link e attivando i Google Alert per il vostro nome.

Condividi questo post

Lascia un Commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>