I social network sono un ottimo mezzo di comunicazione per promuovere i propri prodotti/servizi e per creare un legame con i propri clienti. Inoltre, aprire una pagina Facebook, un account Instagram o un profilo LinkedIN è del tutto gratuito, ma iniziare un’attività di social media marketing che porta i frutti sperati nasconde anche aspetti che nessuno ti ha mai detto. Pronto a scoprire cosa c’è dietro un canale social gestito in modo professionale?

 

1- I costi, quelli veri

Sebbene aprire un canale social sia del tutto gratuito, una strategia di marketing sui social media deve essere pianificata e gestita come qualsiasi altra attività marketing, e quindi ha dei costi che si declinano in:

    • Costi per la stesura dei post e la creazione delle immagini
      Se non avrai tempo di scrivere tutti i post e le immagini che metterai sui tuoi canali, devi mettere a budget dei professionisti che si occuperanno di produrre contenuti testuali e grafici per conto tuo. E se invece vuoi farlo da solo? Allora dovrai mettere a budget dei

 

    • Costi per la formazione
      Ovvero dei costi per imparare il giusto tono di voce da usare in base al social network che hai scelto, capire come tagliare le immagini per renderle efficaci e ben visibili, imparare quando e come pubblicare per ottenere risultati, e tanto altro.

 

  • Costi per la promozione dei post
    Nel grande mare di Internet non sei solo, per cui hai bisogno di qualcosa per farti vedere prima e meglio dei tuoi concorrenti. Tutte le piattaforme social permettono di promuovere i propri post, con costi contenuti rispetto a campagne off-line su giornali e cartelloni, ma comunque con dei costi.

Se inizi un’attività sui social media senza mettere a budget campagne sponsorizzate rischi di non aumentare il tuo giro e non ottenere i risultati che vuoi solo perché i potenziali clienti non vedranno mai i tuoi post!

 

2- La tua presenza

Aprire un canale social non basta per creare legami, quello che fa davvero la differenza è la tua presenza sulle piattaforme. Per ottenere risultati devi scrivere post, pubblicare immagini, rispondere ai post e ai messaggi, insomma esserci, ed esserci davvero. Rispondere ad un messaggio dopo giorni, ignorare un commento o addirittura cancellarlo perché ritenuto poco adeguato può trasformarsi in un’arma a doppio taglio che ti farà perdere fiducia piuttosto che guadagnarla.

Costi investire sui social
 

3- La tua costanza

La presenza del punto sopra deve essere una presenza costante nel tempo. Scrivere un post, rispondere a qualche commento e poi sparire per mesi non ti aiuta a costruire la tua reputazione, anzi, ti mostra come una persona incostante e poco affidabile. Quando decidi di intraprendere la strada del social media marketing, quindi, prevedi almeno 6 mesi di presenza costante prima di trarre ogni considerazione sull’efficacia o meno della tua attività.
 

4- Gli haters

Quando ti esponi con attività di marketing diventi il bersaglio dei tuoi concorrenti e dei loro supporter. La visibilità che ottieni con i social network è direttamente proporzionata ai commenti, per cui se vuoi davvero avere successo e far parlare di te, devi mettere in conto anche commenti negativi, a volte spregevoli, da parte degli haters. Armati di sangue freddo, impara a dare il giusto peso ai commenti non graditi e non prendere mai i commenti sul personale. Solo così dimostrerai davvero di gestire una pagina social come un vero professionista del marketing e raggiungerai i tuoi obiettivi.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora condividilo!