Devo fare il Seo al mio sito. Molto spesso le aziende chiamano consulenti ed agenzie perché devono fare Seo e sono alla disperata ricerca di qualcuno che li aiuti, ma non hanno ben chiaro cosa sia questo SEO, cosa comprende, e quali sono le figure professionali che possono essere davvero utili.

In questo articolo cerco di spiegare in modo semplice cosa è il SEO, dove lo si fa, chi lo fa, quando e perché. Buona lettura!

 

Cosa è il SEO?

Iniziamo da un concetto facile facile: il SEO, o meglio, LA SEO. Perché se da una parte l’espressione SEO è entrata nel linguaggio comune prendendo tra i più l’articolo IL, SEO è l’abbreviazione di Search Engine Optimization, ottimizzazione per i motori di ricerca, va da sé che l’articolo giusto sia femminile. Detto questo il/la SEO è l’insieme di azioni che puoi fare dentro e fuori il tuo sito internet per migliorare la visibilità sui motori di ricerca, ovvero Google, Bing e affini.

 

Dove si fa SEO?

L’ottimizzazione riguarda tutti gli aspetti di un sito web e passa dal codice interno, dai contenuti, dalla usabilità delle pagine, arrivando anche a considerare i link in ingresso, cioè i link che da siti esterni al tuo portano alle tue pagine. Lo si dovrebbe fare su tutte le pagine del sito anche se, per contenere i costi di intervento, spesso si curano solamente le pagine istituzionali e le pagine prodotto.

 

Chi fa SEO?

Tutti e nessuno. E quando dico tutti, intendo proprio tutti, anche te! Lo so, stai pensando “Io? Ma io non ne so nulla di computer!” Eppure tu fai SEO quando decidi di aprire una pagina facebook e inserire il link al tuo sito, quando carichi le foto dell’ultimo progetto e quando scrivi la descrizione alla pagina chi siamo.

 

Ovviamente la differenza sta nella qualità dei tuoi interventi che, se fatti senza cognizione di causa, difficilmente porteranno risultati. E’ quindi bene affidarsi a professionisti che sappiano dove andare a mettere mano per darti visibilità.

 

Questi professionisti sono:

    • Tecnici informatici, anche conosciuti come web master, possono aiutarti a ottimizzare il sito dal lato tecnico, migliorando per esempio la velocità di caricamento delle pagine, creando la sitemap, la la versione mobile,…
    • Copywriter: ti aiutano a ottimizzare tutto quello che è contenuto, cioè quello che sta dentro i tuoi siti: testi in primis, ma anche immagini e video grazie all’aiuto di grafici e videomaker.

 

Un bel sito, tecnicamente fatto bene, ma senza contenuti, difficilmente verrà visto dai motori di ricerca, per questo è importante che una volta on line, il tuo sito continui a vivere grazie a nuovi articoli e nuove informazioni che vengono pubblicate regolarmente. Se non puoi farlo perché non hai tempo, l’unica alternativa è chiamare un SEO Copywriter!

 

  • Esperti di web marketing: ovvero consulenti che ti aiutano a pianificare campagne di marketing tramite Adwords, invio di newsletter, gestione di pagine social,… Attraverso questa azioni, infatti, aumenti l’interesse del mercato nei confronti della tua azienda e spingi gli utenti a “cercarti su Google”, influendo positivamente sull’ottimizzazione del sito stesso che riceverà molte visite e diventerà più appetibile per i motori di ricerca.

 

Cosa è il SEO quando e come farlo

Quando fare SEO?

Il SEO dovrebbe essere fatto ogni volta che si crea un nuovo sito web per la propria attività, ma non solo. Una volta completato il set-up, infatti, il SEO deve essere mantenuto attraverso attività che continuano nel tempo e che migliorano di giorno in giorno la visibilità del sito on line.

 

Queste attività possono essere:
– Creazione di post sul proprio blog
– Aggiunta di pagine di approfondimento
– Revisione tecnica alla luce dei continui aggiornamenti degli algoritmi che gestiscono i risultati di ricerca
– Attività di link building
– Attività sui social network
– Invio newsletter
– Gestione campagne Adwords

 

Quando il Seo funziona?

Il seo funziona quando gli utenti ti trovano. Sebbene i guru del marketing adorino inviare pagine e pagine di statistiche, dati e grafici, non c’è istogramma che tenga: il Seo funziona se i tuoi potenziali clienti ti trovano cercando il tuo prodotto e non il nome specifico della tua attività.

 

Perché fare SEO?

Molte aziende richiedono un servizio di SEO perché ne hanno sentito parlare ed è una cosa che “va fatta”, ma non sanno bene perché. Ebbene, il SEO deve essere fatto perché:
1. Migliora la visibilità sui motori di ricerca
2. Migliora l’esperienza utente
3. Migliora la tua immagine nel mondo on line

 

 

Il SEO non è solo un’attività che va di moda, ma è un’attività necessaria se vuoi restare al passo con il mercato che evolve!

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Allora condividilo!